fbpx

Stefano Schirru

Link Building e Digital PR

19 €

Editore: Maggioli Edizioni
Collana: Digital Generation
Autore: Stefano Schirru
Pubblicazione: Ottobre 2020
Pagine: 208
Costo di copertina: 19,00 €

Link Building Digital PR Libro

Recensione del libro Link Building e Digital PR, di Stefano Schirru

Link building e Digital PR sono due attività che dovrebbero andare pari passo quando si parla della strategia di un brand. Il perchè è presto detto: una strategia efficace di link building può rafforzare l’autorevolezza del vostro sito web e migliorarne il posizionamento su Google; con le Digital PR potete invece dare autorevolezza al vostro brand ottimizzando la percezione che le persone hanno dei vostri prodotti e servizi.

L’ottimizzazione SEO

La SEO si è evoluta moltissimo nel corso degli anni. Google ha introdotto una serie di aggiornamenti fondamentali che gli hanno permesso di aumentare in maniera esponenziale la qualità dei risultati di ricerca. Proprio per questo è improponibile lavorare come si faceva quattro o cinque anni fa.

E con la SEO si è voluta anche la Link Building. Rispetto al passato oggi conviene privilegiare un approccio molto orientato alla qualità, sia per quel che riguarda i contenuti da realizzare sia per quello che riguarda la scelta dei domini linkati.

Partendo dalla comprensione del funzionamento di Google (fondamentale per capire come sviluppare una corretta strategia di Link Building), l’autore ci porta alla scoperta della grande G, delle sue evoluzioni negli anni e dei miglioramenti che portano GOOGLE a essere il primo (e quasi unico) motore di ricerca al mondo.

Link Building, cos’é e come si fa.

Si entra nel vivo della materia quando, in maniera precisa e senza fronzoli, ci viene spiegato cos’è la Link Building ossia la costruzione artificiale del profilo link di un sito web.

Come deve essere un buon profilo link? Quali keywords scegliere? Come funziona l’acquisizione di link? Ma soprattutto: come fare una Link Audit? Tutte domande le cui risposte sono nel libro, insieme al spiegazione dell’utilizzo di un tool molto utile come Ahrefs (https://ahrefs.com/it/).

Come sviluppare e pianificare la strategia di Link Building e Digital PR?

Mi è piaciuto molto che nel libro si ribadisca spesso l’importanza della visione strategica di tutte le attività. Il che non è mai banale quando abbiamo a che fare con una parte un po’ più operativa del lavoro.

Una pianificazione accurata delle attività rappresenta oltre il 70% della riuscita delle attività. Una strategia ben realizzata ti permette di poter passare alla fase di esecuzione in maniera semplice e rapida. Se la fase di progettazione è fatta bene sarà molto difficile che l’esecuzione non porti i risultati sperati. Lo dice l’autore, e io sottoscrivo.

Espletata per bene la parte relativa alla Link Building (con una bella parte dedicata anche alla lettura dei risultati) si passa alle Digital PR! Come si progetta un’attività di Digital PR integrata alla Link Building? Come si gestisce una redazione? Le risposte le trovate sempre nel libro che vi regala anche due capitoli dedicati uno agli ecommerce e uno ai servizi.

Gli ultimi due capitoli sono dedicati alla pulizia della SERP ovvero a difendere il proprio brand da notizie negative che mettono a rischio di credibilità del proprio nome, e agli strumenti utili. Molto interessante da conoscere!

In conclusione:

A chi è rivolto? A chi non sa nulla di Link Building e Digital PR e deve capire come cimentarsi.

Quanto è pratico? Abbastanza! Tra tool ed esempi viene mostrato quanto basta per capire l’approccio o l’utilizzo.

È da avere in libreria? È sicuramente un buon punto di partenza per chi si approccia alla materia, e può essere utile da avere sotto mano quando ci si mette alla prova sul proprio progetto!

PS: Parlando di DIGITAL PR vi ricordo che abbiamo recensito anche il libro di Francesca Caon, proprio sulle PR, assolutamente da leggere! Lo trovate qui!

L'Autrice della recensione

Federica Mori - La Barbie Social

Federica Mori - La Barbie Social

Mi sono laureata in Relazioni pubbliche e Pubblicità nel 2006 e ho iniziato a lavorare poco dopo in un’agenzia di comunicazione. Dal 2015 sono Freelance e mi sono dedicata al Social Media Marketing, senza però mai tralasciare il mio amore per l’Ufficio Stampa e le PR. Oggi sono Social Media Strategist e ADV Specialist: aiuto aziende e piccole realtà a usare i social per migliorare la propria presenza online. Perché mi chiamo “La Barbie Social”? Perché sono sempre stata la “smanettona” della famiglia. Quando mi sono iscritta a Facebook (2007) la mia vita è diventata sempre più “social”: mi piaceva scrivere, usare Facebook come un diario e chiacchierare con gli amici. Era il periodo in cui il colore rosa era parte di me, quello dei tacchi tutti i giorni per andare in ufficio, mai senza trucco. Insomma, ero un po’ Barbie. Da qui è nata "La Barbie Social", mio primo nickname su Twitter con cui la gente negli anni ha imparato a conoscermi durante gli eventi di settore.

Ti è piaciuta questa recensione?

Continuiamo a parlare di libri sui nostri social

Hai già visto le altre recensioni?

© 2021 Libri di Marketing – Tutti i diritti riservati