fbpx

Fabio Lalli

Sport Digital Transformation

18 €

Editore: Maggioli
Collana: Digital Generation
Autore: Fabio Lalli
Pubblicazione: Novembre 2020
Pagine: 152
Costo di copertina: 18,00 €

Recensione del libro Sport Digital Transformation, di Fabio Lalli

Un evento come quello che abbiamo vissuto nell’ultimo anno e mezzo ha avuto un grandissimo impatto su ogni tipo di attività economica e sociale. Tra queste anche la sport industry che con lo stop delle attività e l’azzeramento della vita sociale dei tifosi ha portato le società a subire una battuta d’arresto con conseguenze notevoli dal punto di vista della sopravvivenza di un club.

Per questo motivo, le aziende sportive hanno bisogno di evolversi sia dal punto di vista economico ma soprattutto dal punto di vista comunicativo. Molte si sono già trasformate e hanno dato vita a delle media company; altre dovranno adattarsi al cambiamento e dar inizio al processo di trasformazione digitale.

Una trasformazione ancora in via di definizione.

Oggi tutto il mondo sportivo ha bisogno di strutturare l’attività e quindi la propria azienda intorno ad una cultura del digitale. Di qualsiasi sport o organizzazione si parli è chiaro il bisogno di modificare ed integrare nuove figure professionali al fine di accompagnare i club verso la trasformazione digitale.

Il libro di Fabio Lalli, fondatore di IQUII digital Consulting company, ci fa entrare nel mondo dello sport da una prospettiva tutta nuova quella della trasformazione digitale e dell’impatto che questa genera sulle strategie aziendali.

“Sport Digital Transformation” può essere considerato un’interessante introduzione alle logiche che riguardano lo sport business; una guida che traccia una panoramica dello stato attuale del settore sportivo e che aiuta a comprendere come poter adottare un nuovo approccio per raggiungere gli obiettivi che girano attorno alla cultura digitale.

Il libro è attuale ma anche superato (mese di pubblicazione novembre 2020 ndr) visto che nel frattempo le aziende hanno già fatto passi avanti per dotarsi di nuove figure e nuovi sponsor tecnologici ripensando la strategia in ottica di digital transformation.

In ogni caso, riesce ad analizzare l’ecosistema sportivo a 360°. Utilizza key factor, processi, dati e mindset per spiegare le sfide del mondo digitale e calarle nell’approccio e nella gestione di una società sportiva.

Valuta i comportamenti, le esperienze, la fruibilità dei contenuti digitali da parte dei tifosi pre e post Covid-19. Se la cultura tecnologica prima supportava il mondo sportivo solo in parte, ora è lo sport che viene declinato quasi totalmente al digitale, dalle azioni di gioco in campo alla produzione e diffusione dei contenuti. Passando poi l’attenzione verso il mondo degli ESports.

In conclusione “Sport Digital Transformation” è un breve manuale che può in parte accompagnare le organizzazioni, non solo sportive, e chi si interessa di sport verso l’interpretazione e l’adattamento di nuovi scenari al contesto, modello di business dell’intera Sport Industry.

A chi si rivolge? Ad organizzazioni sportive ed appassionati di sport che vogliono comprendere in maniera più approfondita quali sono le attività e le strategie da utilizzare per avvicinare la propria azienda alla digital transformation.

È da avere in libreria? Si se si vuole avere una visione a 360° del cambiamento all’interno del panorama sportivo italiano e non solo.

 

L'Autrice della recensione

Ludovica Bellavia

Ludovica Bellavia

Ludovica lavora come Social Media Manager presso The Uncommon Factory, agenzia specializzata in comunicazione per il B2B. Secondo la sua bio di Twitter è romana ma interista, ha una passione per la montagna oltre che per il digital marketing.

Ti è piaciuta questa recensione?

Continuiamo a parlare di libri sui nostri social

Hai già visto le altre recensioni?