follow us!

RECENSIONE DEL LIBRO

Sei proprio il mio typo

Non sei il mio typo libro

Editore:

TEA

autore

Simon Garfield ​

pubblicazione:

pagine:

Maggio 2015

363

Autore

Simon Garfield ​

Editore

TEA

Pubblicazione

Maggio 2015

Pagine

363

Prezzo

12,00 €

Autore

Simon Garfield ​

Pagine

363

Editore

TEA

Prezzo

12,00 €

Autore

Simon Garfield ​

Pubblicazione

Maggio 2015

costo:

Editore

TEA

Pagine

363

12,00 €

Se quando sei in giro giochi a scoprire i tuoi caratteri preferiti nelle insegne, o al contrario osservi con orrore orrori tipografici e brutture stampate davanti agli occhi di tutti, questo libro fa sicuramente per te.

Che tu sia un grafico o un appassionato di caratteri, in queste pagine troverai di che saziarti: Garfield Simon racconta la storia delle font più conosciute, più sconosciute, più utilizzate, più antiche e più moderne con un twist divertente e coinvolgente.

Ti permette di scoprire i retroscena, le evoluzioni, i fallimenti e i successi di una font attraverso la storia del suo creatore, o di un singolo carattere della famiglia che l’ha reso famoso. Lontano da tecnicismi e termini da addetti ai lavori, permette a chiunque di avvicinarsi a questo mondo sconosciuto e sottovalutato dai più, facendo sgranare gli occhi anche ai più restii davanti a esempi semplici che mostrano quanto la scelta di un carattere rispetto ad un altro possa decretare il successo o il fallimento di un’iniziativa, di un prodotto, di un personaggio storico, ecc..

E ultimo, ma non ultimo come importanza, fornisce finalmente risposte alle 2 tormentate domande che si pone la stragrande maggioranza dei grafici: font e carattere sono la stessa cosa? Ma soprattutto, si dice il font o la font?!

Conclusioni:

A chi è rivolto: a chiunque sia curioso di saperne di più di font; a chi per esigenze lavorative vuole approfondire il tema.

Quanto è pratico: direi più narrativo che tecnico anche se, se lo si legge da addetti ai lavori, si possono ricavare diverse nozioni interessanti e spunti da non dimenticare. 

È da avere in libreria: per me è sì!

voto:

l'Autore

della recensione

Sara Filippini
“La Fil” è come mi chiamano gli amici ormai da tempo immemore. Ecco perché Lafil Design: perchè vorrei che vi sentiste a vostro agio, liberi di esprimere le vostre necessità e preferenze. Io sarò sincera e trasparente, e affronterò il vostro progetto con un sorriso. Mi piace studiare, ho sempre avuto questo “difetto”, per cui ne ho approfittato per assorbire il più possibile. Laureata al Politecnico di Milano in Design della Comunicazione ormai nel lontano 2008, ho poi proseguito con una Specializzazione in Scenografia e Allestimento di Spazi Espositivi. Volevo infatti riuscire a ragionare anche “in grande formato”, andando oltre le due dimensioni del computer. In questi due anni ho sfruttato al massimo ciò che mi veniva offerto dall’Accademia, partecipando a vari corsi facoltativi di pittura e disegno. Infine, ho seguito un corso triennale di illustrazione e colorazione digitale alla Scuola Internazionale di Comics. Credo sia infatti fondamentale saper gestire fotografie e illustrazioni, e magari farne alcune da zero. Da diversi anni ormai lavoro nel mondo della grafica per aziende e liberi professionisti, e da alcuni anni anche per i futuri sposi. Da sempre sono una precisina organizzata, estremamente sensibile al lato estetico e alla praticità. Anche per questi motivi, ho deciso di dedicare ormai da qualche anno una parte del mio lavoro al design del matrimonio, a partire dalla carta stampata (che resta sempre il mio amore più grande), fino allo sviluppo di un tema a 360*, aggiungendola al mio lavoro “standard” di graphic designer.

condividi

la recensione

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Non sei il mio typo libro
.

entra nella community di

Ricevi ogni mese le ultime recensioni direttamente nella tua casella email.

le recensioni

più lette

condividi

la recensione

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Sara Filippini
“La Fil” è come mi chiamano gli amici ormai da tempo immemore. Ecco perché Lafil Design: perchè vorrei che vi sentiste a vostro agio, liberi di esprimere le vostre necessità e preferenze. Io sarò sincera e trasparente, e affronterò il vostro progetto con un sorriso. Mi piace studiare, ho sempre avuto questo “difetto”, per cui ne ho approfittato per assorbire il più possibile. Laureata al Politecnico di Milano in Design della Comunicazione ormai nel lontano 2008, ho poi proseguito con una Specializzazione in Scenografia e Allestimento di Spazi Espositivi. Volevo infatti riuscire a ragionare anche “in grande formato”, andando oltre le due dimensioni del computer. In questi due anni ho sfruttato al massimo ciò che mi veniva offerto dall’Accademia, partecipando a vari corsi facoltativi di pittura e disegno. Infine, ho seguito un corso triennale di illustrazione e colorazione digitale alla Scuola Internazionale di Comics. Credo sia infatti fondamentale saper gestire fotografie e illustrazioni, e magari farne alcune da zero. Da diversi anni ormai lavoro nel mondo della grafica per aziende e liberi professionisti, e da alcuni anni anche per i futuri sposi. Da sempre sono una precisina organizzata, estremamente sensibile al lato estetico e alla praticità. Anche per questi motivi, ho deciso di dedicare ormai da qualche anno una parte del mio lavoro al design del matrimonio, a partire dalla carta stampata (che resta sempre il mio amore più grande), fino allo sviluppo di un tema a 360*, aggiungendola al mio lavoro “standard” di graphic designer.
“La Fil” è come mi chiamano gli amici ormai da tempo immemore. Ecco perché Lafil Design: perchè vorrei che vi sentiste a vostro agio, liberi di esprimere le vostre necessità e preferenze. Io sarò sincera e trasparente, e affronterò il vostro progetto con un sorriso. Mi piace studiare, ho sempre avuto questo “difetto”, per cui ne ho approfittato per assorbire il più possibile. Laureata al Politecnico di Milano in Design della Comunicazione ormai nel lontano 2008, ho poi proseguito con una Specializzazione in Scenografia e Allestimento di Spazi Espositivi. Volevo infatti riuscire a ragionare anche “in grande formato”, andando oltre le due dimensioni del computer. In questi due anni ho sfruttato al massimo ciò che mi veniva offerto dall’Accademia, partecipando a vari corsi facoltativi di pittura e disegno. Infine, ho seguito un corso triennale di illustrazione e colorazione digitale alla Scuola Internazionale di Comics. Credo sia infatti fondamentale saper gestire fotografie e illustrazioni, e magari farne alcune da zero. Da diversi anni ormai lavoro nel mondo della grafica per aziende e liberi professionisti, e da alcuni anni anche per i futuri sposi. Da sempre sono una precisina organizzata, estremamente sensibile al lato estetico e alla praticità. Anche per questi motivi, ho deciso di dedicare ormai da qualche anno una parte del mio lavoro al design del matrimonio, a partire dalla carta stampata (che resta sempre il mio amore più grande), fino allo sviluppo di un tema a 360*, aggiungendola al mio lavoro “standard” di graphic designer.

l'Autore

della recensione

hai già visto le

altre recensioni?